Pagine

mercoledì 27 luglio 2016

Mr. Robot

Se l’anno scorso vi siete per questa serie spettacolare… beh è ora di rimediare.
Finalmente una serie sui pirati informatici fatta con cognizione di causa, dove finalmente gli attori scrivono qualcosa di sensato al pc.
Dev’essere la prima volta che vedo una bash su una serie tv e che parlano di raspberry Pi proprio come dovrebbe essere.
Ora è uscita la seconda stagione con gli stessi attori della prima e … Rami Malek è un attore perfettamente azzeccato per il suo ruolo.

Fantastica la puntata dove Elliot prende a martellate il pc e hd e dentro il microonde ci mette i dvd per bruciarli.

Che dire, siete appassionati di informatica e di sicurezza? Gli hacker vi hanno sempre affascinato e magari volete capire un pò di più il loro mondo?

Questa è la serie che fa per voi!!!
Alla prox.

WD WDBU6Y0020BBK-EESN Elements Hard Disk Esterno Portatile


Per archiviare file mi sono comprato l’ennesimo HD usb.
E come ogni volta mi son preso un WD che, a mio modo di vedere, sono degli ottimi Hard Disk portatili USB 3.0 autoalimentati. Questo però a differenza delle altre volte, non ha una capacità di 1TB, ma di ben 2TB e il prezzo è pure contenuto se si prende in considerazione ad esempio al WD WDBGPU0010BBY-EESN My Passport Ultra Hard Disk Esterno Portatile avente una capienza da 1TB. 
Rispetto per al Passport l’EESN è però un pò più grossoccio, non di molto, ma un pò lo è.
La velocità in USB3 siamo sull’ordine dei 100MB/s quindi abbastanza veloce e performante.
Al suo interno c’è il software di valutazione di WB per il backup, anche incrementale, dei propri file.
Che dire, per 20€ in più è stato un ottimo acquisto


Vi lascio qui i due link su amazon per poterli visionare e/o acquistare





lunedì 18 aprile 2016

venerdì 15 aprile 2016

LeaFlet–Marker, Rettangoli e popup

Dall’introduzione di LeaFlet abbiamo visto la semplicità di creazione di una nuova mappa all’interno di una pagina web. Abbiamo inoltre visto il concetto di del Layer di Tile.
Ora vedremo come poter aggiungere dei marker o un rettangolo alla nostra mappa.

giovedì 14 aprile 2016

LeaFlet–Introduzione

Se siete incappati nei memory leak di google maps, o semplicemente volete avere più libertà sulla gestione di una mappa cartografica da includere nella vostra applicazione, molto probabilmente sarete incappati in mappe tipo MapQuest, MapBox, Gis Cloud, UMap o addirittura su ESRI, dovete sapere che hanno tutte come base LeaFlet ovvero una libreria Javascript open-source che permette la creazione di mappe interattive anche su dispositivi mobile.